ATTIVITÀ

1/6

"L´Alto Adige pedala": FIAB-STAA
 in prima posizione
 

l nostro team si complimenta con tutti i soci che si sono iscritti al cicloconcorso "L´Alto Adige Pedala" promosso dalla Green Mobility, ente che non finiremo mai di ringraziare e di apprezzare per lo sforzo organizzativo messo in opera. FIAB-STAA è al primo posto tra le associazioni attive con meno di 50 iscritti. Complimenti ai NOSTRI 28 ISCRITTI !

Abbiamo percorso da maggio a settembre quasi 43.000 Km, quindi in media oltre 1.500 km a persona. Ciò significa che in 5 mesi sono 300 km al mese, 10 km al giorno. Ma quel che più conta sono i km totali percorsi in tutta la provincia dai 2.060 amici biker che con 20 associazioni si sono impegnati in questo bellissimo concorso che ha comportato un risparmio di ben 265.374 Kg di CO2 risparmiati all’ambiente. Siamo certi che il prossimo anno faremo meglio ancora. Questa “la testa” della classifica finale consultabile > QUI

La rete ciclabile dell´Alto Adige

 

Legetevi l´articolo sulla rete ciclabile provinciale e la sua integrazione con il Sistema dei Trasporti di tutto il territorio altoatesino. Il ruolo della Provincia infatti è fondamentale poiché coordina l’intera viabilità del territorio. Cominciamo dalle ciclovie provinciali che annoverano una rete di oltre 500 Km. Di questi 180 Km sono considerati “percorsi quotidiani”, cioè utilizzati dai ciclisti stabilmente  nei vari centri abitati per i tragitti  “casa – scuola” / “casa – centrocittà” / “casa – lavoro”. I restanti 320 Km sono ciclopiste sovracomunali di collegamento, molto utilizzate dai cicloturisti e dai residenti nel tempo libero. Sono già stati finanziati investimenti per altri 50 Km di piste per i pendolari.....  > leggi articolo 1 + articolo 2  (PDF)                               > CLICCA SU FOTO

Relazione attività FIAB-STAA nel primo anno 2019

Nel corso del 2019 abbiamo aderito a numerose importanti iniziative le quali vorremmo riassumervi nell´articolo qui allegato. Leggetevi il riassunto del primo

anno di attività per venire a conoscenza di tutto quella che siamo riusciti a fare fino a oggi. Un primo successo, grazie anche al vostro tesseramento > leggi PDF

Bolzano: Ciclo-Rivoluzione senza precedenti!

 

Ciclo-rivoluzione”, è questa la parola sulla bocca di tutti, percorrendo le strade di Bolzano in questo periodo. Ed è proprio così: sono tanti e tali i lavori che si stanno completando sulla rete ciclabile bolzanina che si può parlare proprio di una autentica rivoluzione. La Giunta Comunale in questo mandato - che oramai volge al termine (2015 – 2020) -  si è concentrata su un progetto di viabilità sostenibile senza precedenti, realizzando 14 nuovi tratti di collegamenti ciclabili. Gran parte del lavoro è ultimato. A tempo di record. Alla fine saranno 63 i Km pedalabili all’interno della città....> leggi articolo > PDF                                                  CLICCA SU FOTO PER VEDERE I PROGETTI

Il "Radtisch", la tavola rotonda a Bolzano

Parti interessate ed esperti di vari settori (Green Mobility, associazioni ciclistiche, amministrazione provinciale, economia, politica, cittadini interessati) si incontrano una volta al mese per discutere gli ultimi sviluppi della mobilità ciclistica in occasione di un pranzo comune. Durante l'ultima incontro Helmut ci ha detto di aver presentato il nostro "Radtisch" alla Conferenza dei Presidenti della FIAB e che è stato incredibilmente ben accolto. Quindi l´idea dovrebbe essere imitato in tutta Italia e anche in Alto Adige dovrebbe esserci in altri comuni. Günther della  Helios ci ha consigliato un buon opuscolo informativo sui collegamenti veloci in bicicletta: Link

Infine, Olivia riporta il brainstorming fatto con i presenti, dove ha voluto sapere di cosa ha realmente bisogno l'Alto Adige per poter pedalare bene e per diventare una regione modello per la mobilità ciclistica alpina: La necessità di un ufficio di coordinamento centrale, che rappresenti gli interessi dei ciclisti e coinvolga attivamente i cittadini e gli attori centrali, è stata menzionata più volte. Anche la comunicazione e l'informazione trasparente sono state menzionate più volte, così come gli strumenti e le possibilità di ottenere un feedback direttamente dagli utenti (ad es. se manca una parte di pista ciclabile; il bisogno di avvisare in rete dove manca un pezzo, ecc.) Anche la BMM è stato un argomento: menzionate le biciclette aziendali e l'indennità per i pendolari in bici. Inoltre, molti hanno auspicato l'apertura dei corridoi / strade forestali per la bicicletta, e si è anche sollevato il problema della raccolta dati, delle piste ciclabili veloci e di un'infrastruttura aperta alla sperimentazione. E infine: il coraggio in politica! Budget per il traffico in bici e priorità per le due-ruote!  Il "Radtisch" si tiene sempre il secondo Giovedì di ogni mese alle ore 12:30 nella Pizzeria Versuka (BZ). Se vuoi esserci, inviaci una mail.

EuroVelo 8 - la rotta Medierranea

Mare verde smeraldo, chilometri di sabbia dorata, isole misteriose, cibo meraviglioso, città antiche... non sorprende che molte persone siano interessate a pedalare sulla ciclovia mediterranea a lunga distanza, chiamata EuroVelo 8. Ora è stato creato un primo opuscolo dell'intero percorso: si estende dall'Andalusia fino a Cipro con una lunghezza totale di 7.500 km per attraversare 10 paesi: sarete immersi in tabte diverse culture e paesaggi. Il percorso è suddiviso in 15 tappe, con variegati alloggi e punti di ristoro per ciclisti, centri d´informazione turistica e luoghi d'interesse, insomma la base per un cicloturismo indimenticabile con tutti i servizi necessari > vedi brochure con foto e mappe in https://en.eurovelo.com/ev

BimbinBici

 

Campagna a livello nazionale che viene svolta con successo da oltre 20 anni da FIAB. Una volta all´anno bambini e famiglie conquistano le strade della loro città. Più di 200 comuni partecipano regolarmente a questa iniziativa. Bolzano, da ben 16 anni, tiene ad Aprile l´oramai consolidata ed apprezzata tappa fondamentale nel percorso di educazione stradale con 40 classi per un totale di ca. 750 bambini (quarte e quinte) delle scuole elementari: il ritrovo è sul piazzale delle feste ai Prati del Talvera. La manifestazione è organizzata dal Comune di Bolzano (Ufficio Scuola e Tempo Libero, Polizia Municipale, Ufficio Tutela dell'Ambiente e del Territorio) e dall'Intedenza Scolastica in lingua tedesca della Provincia Autonoma di Bolzano e, quest´anno anno anche da FIAB-STAA  > QUI

Albergabici

Strutture ricettive possono essere classificate dalla FIAB se l'alloggio risponde alle esigenze di cicloturisti ai quali vengono assegnati numerosi servizi utili ed iscrizioni online. Alberghi, agriturismi, bed & breakfast, campeggi attrezzati riceveranno il logo FIAB come segno distintivo. Al via la nuova campagna adesione 2020. Sei un albergatore o hai una struttura bike-friendly in Alto Adige? Allora aderisci con la formula “Servizio PLUS / BASE” entro il 31 ottobre in modo da poter stampare in tempo il catalogo per la prossima stagione primavera-estate. Fai parte alla catena ALBERGABICI. > QUI

Comuni Ciclabili

Riconoscimento della FIAB che contraddistingue i territori bike-friendly e assegna la Bandiera Gialla della ciclabilità italiana. Nelle prime edizioni hanno già aderito ben 136 Comuni in tutta Italia; novità dell´edizione 2020 è la validità dell´iscrizione che sarà triennale per stimolare i Comuni a investire in azioni strutturali di medio termine. Tutti i comuni che presentano la loro candidatura entro il 31 Ottobre 2020 potranno ricevere la Bandiera Gialla 2020 in Aprile 2020. Massimo 5 punti (bike smile) con le categorie Infrastrutture, cicloturismo, governance e comunicazione. L’iniziativa nasce per valutare il livello di ciclabilità di una città e del suo territorio e, parallelamente, si propone di stimolare le singole amministrazioni verso un progressivo miglioramento, Una buona valutazione è un eccellente strumento di marketing per qualsiasi comunità. Interessati in AltoAdige possono contattare la FIAB - STAA.        PDF oppure vedi QUI

Il dopo CORONAVIRUS - in attesa del 4 maggio: mettiamo olio alle catene!

La nuova normalità non dovrà assecondare il ritorno al traffico automobilistico. I traguardi raggiunti da FIAB per moderare il traffico, restituire spazio pubblico alla mobilità attiva e incentivare la mobilità ciclistica sono i punti da cui ripartire per fare ancora meglio. Con FIAB sarà garantito l’impegno di tutti i Coordinamenti Regionali e delle associazioni locali, FIAB-SÜDTIROL ALTO ADIGE inclusa. Assieme ai nostri partner KYKLOS, HELIOS, ECOINSTITUTO Bolzano lanciamo questo appello con la richiesta di farlo girare tra amici e collaboratori.          www.kyklos.bz/         www.helios.bz/             www.oekoinstitut.it/

 

"Bolzanoinbici" in programma per il 22 settembre 2019

 

Nell´ambito della Settimana Europea della Mobilità…in Bicicletta (SEM) ci saranno tanti eventi che in tutta Italia con ii temi della mobilità ciclistica e del diritto allo spazio pubblico in modi diversi, cosÍ anche BOLZANOINBICI che questa´anno si terrà Domenica 22 Settembre, dalle ore 9:30 in poi, sui Prati del Talvera. Di sicuro è la più popolare manifestazione ciclistica non competitiva, che, attraverso varie proposte di percorsi tematici, richiama mediamente oltre 5.000 partecipanti ogni anno. Fu organizzata dal Comune per la prima volta nel 1992. Con il passare del tempo si è trasformata in una vera e propria festa delle due ruote in una città senz'auto.    > PROGRAMMA BOLZANOINBICI

#andràtuttinbici: campagna informativa per la Fase 2 post Covid 

Arrivano anche in Alto Adige i vistosi manifesti gialli della campagna #andràtuttinbici" per promuovere l'uso della bicicletta nella fase 2. Con slogan come “Installa l’antivirus", “Dai Aria”, “Dagli dei metri” approda anche in Alto Adige la campagna di comunicazione lanciata a livello nazionale in alcune città per dare il messaggio che è la bicicletta il mezzo perfetto per gli spostamenti nell´emergenza Covid-19. L’inizativa è promossa da FIAB-Südtirol Alto Adige in collaborazione con "Salvaciclisti" di Bologna, Provincia di Bolzano e Green Mobility (STA). Gli slogan, tradotti anche in tedesco e ladino, compariranno su manifesti di colore giallo in tutto l´Alto Adige e soprattutto a Bolzano in uffici, stazioni, scuole e treni. La campagna di comunicazione per invitare a usare la bici è un’iniziativa promossa per raccontare i vantaggi della mobilità attiva post Coronavirus. “Infatti spostarsi in bici garantisce il distanziamento fisico, fa bene alla salute, rafforza le difese immunitarie, mantiene l’aria pulita", afferma l'assessore alla mobilitá Daniel Alfreider. "Andare in bici Inoltre favorisce la vita all’aria aperta, concede più tempo per sé stessi e permette il ricostruirsi di relazioni interrotte dalla quarantena”, aggiunge la FIAB. > FOTO vedi in basso alla pagina

Invio Newsletter

FIAB - Südtirol Alto Adige

Viale Trieste 17,  I - 39100 Bolzano

Sede amministrativa:

Via Montello 7 - I - 39100 Bolzano

C.F.  92065700210

E-mail: info@fiab-staa.it

©2019 Fiab Staa Bolzano/Bozen

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Nero Twitter Icon