1/6

 22.05.2022

#Bimbimbici: riuscita pedalata a Merano con FIAB-STAA e il Comune

La sicurezza in bici si impara da piccoli! La sezione altoatesina della FIAB STAA e il Comune di Merano hanno invitato a “Bimbimbici” e tanti sono arrivati! Nel programma di domenica 22 Maggio c´era un percorso ciclistico ideale per bambini/e con partenza da piazza della Rena ed arrivo al Parco Sissi. Una piacevole giornata passata in sella attraversando il centro cittadino in attesa dei giochi preparati dal VKE e l´attesissimo gelato offerto dalla Gelateria Sabine. "La nuova fiaba della bicicletta”, questo era il motto della manifestazione per vivere insieme una domenica. Perfetta l´organizzazione grazie al Comune di Merano con la Vicesindaca Katharina Zeller e l’Assessora Emanuela Albieri, entrambe in perfetto stile mascherato; grazie anche alle scorte della Polizia locale e ai volontari della FIAB-STAA che hanno coi garantito und pedalata indimenticabile.   > FOTO QUI

foto_bimbinbici.jpg

Primavera 2022: riparte il cicloturismo


Con l’arrivo della primavera la bicicletta torna alla ribalta. Si parte dai giri fuori porta, brevi e felici con il sapore del sole e del clima mite di questi giorni. Inizieremo poi tutti a spingerci intorno alle campagne in fiore e poi in ultimo a programmare tour e vacanze a pieno regime di pedale. Le nostre ciclabili riprendono a riempirsi. E - aggiungiamo noi - mai come in questi due ultimi anni. Gli altoatesini infatti hanno investito molto sulla bicicletta e ora vogliono usarla. Hanno svuotato negozi e magazzini; le vendite di biciclette sono salite in Alto Adige del 65%. La pandemia dunque ha portato le persone a riscoprire la natura e il gusto della libertà e grazie alle due ruote hanno ora la possibilità di spostarsi in autonomia e di eleggere la bicicletta quale mezzo di trasporto urbano veloce, pratico, ecologico e sostenibile. Tutti si stanno preparando alla nuova stagione e non c’è età che tenga: la bicicletta è ideale per tutti e per ogni tipo di vacanza slow. Leggete nell´articolo tutto sulla rete ciclabile internazionale, il boom delle e-bike, le ciclovie nazionali e quelle in Alto Adige > AVANTI

foto70._ravanelli_fiab-staa.jpg

L’Alto Adige pedala, torna l'iniziativa sulla mobilità ciclistica

La primavera è alle porte, ed è ora di rimettersi in sella alla bici e accumulare chilometri per vincere i premi dell'iniziativa "L’Alto Adige pedala". Obiettivo: incentivare la mobilità ciclistica. Dal 14 Marzo 2022 in poi, chi partecipa, può registrare i chilometri percorsi in bici sul sito www.altoadigepedala.bz.it o sulla app Alto Adige pedala. Chiunque percorra in bicicletta un totale di almeno 100 km entro l´anno in corso può, con un po' di fortuna, vincere anche dei premi all'estrazione prevista a novembre.Azioni speciali con l‘e-bike, sulla via per il lavoro e in inverno. Si può pedalare durante tutto l’anno – non importa se con la forza dei propri muscoli o con pedalata assistita, per andare al lavoro o nel tempo libero. Per invogliare il più possibile gli altoatesini ad andare in bicicletta, ci saranno diverse azioni come “Prova una e-bike anche tu”, “Vai anche tu in bici al lavoro” e “Pedala coi guanti anche tu”. Registrati subito e partecipa come associazione FIAB-STAA

Altoadige_pedala_2021.jpg

ComuniCiclabili: ottimi riconoscimenti per i Comuni altoatesini

 

ComuniCiclabili è il riconoscimento che valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, accompagnandoli in un percorso virtuoso verso politiche bike friendly. L’iniziativa ha coinvolto fino ad oggi 140 comuni italiani e ha ottenuto per il 2022 il patrocino del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell’Ambiente. Il riconoscimento attribuisce alle località un punteggio da 1 a 5 assegnato sulla base di diversi parametri e rappresentato da altrettanti “bike-smile” sulla bandiera. Per accedere al riconoscimento il comune deve possedere almeno un requisito in 3 delle 4 aree di valutazione: uno nell’area “mobilità urbana” (ciclabili urbane /infrastrutture e moderazione traffico e velocità), uno nell’area “governance” (politiche di mobilità urbana e servizi), uno nell’area “comunicazione & promozione”, mentre non è obbligatorio per la valutazione d’accesso il requisito nell’area “cicloturismo”. Gli ulteriori parametri presenti nel territorio e/o nelle attività dell’amministrazione in relazione ai 4 ambiti di valutazione, contribuiscono alla definizione del punteggio. Tra gli altri 46 comuni già in rete per il 2022, spiccano ben 13 capoluoghi tra cui anche BOLZANO e MERANO. I comuni che desiderano aderire all´iniziativa, possono farlo tramite il sito web  >  www.comuniciclabili.it

comuniCiclabili.jpg

06.06.2021: Giornata di grande festa a Merano - progetto “SCALDACUORE”

FIAB-STAA aderisce al progetto “SCALDACUORE” in occasione della festa di beneficenza nei quartieri di Maia e San Vigilio, festa che si terrá Domenica 6 giugno dalle ore 10,00 alle 18,00. Parteciperanno molte associazioni a questo progetto promosso dal Comitato di quartiere Maia. CERCASI VOLONTARI per soddisfare il programma che intendiamo realizzare presso lo nostro stand FIAB: dalle ore 11,00 coinvolgeremo i cittadini di quartiere in un’attività di “plogging”: andremo a raccogliere carte e plastiche nei parchi e nelle vie vicine e metteremo “il raccolto” nei sacchi per una città sempre più pulita. Sempre alle ore 11,00 un altro gruppo si dedicherà ai bimbi con il Pukki Parcours. Infine, alle 15,00 partenza in bici con famiglie, soci e ciclisti dal piazzale del Camping per il giro in città insieme a tutti i ciclisti di Merano. Scriveteci se siete liberi per darci una mano. Info in https://www.facebook.com/comitatomaiamais. leggi PROGRAMMA

logo_scaldacuore.gif

#andràtuttinbici: campagna informativa per la Fase 2 post Covid

Arrivano anche in Alto Adige i vistosi manifesti gialli della campagna #andràtuttinbici" per promuovere l'uso della bicicletta nella fase 2. Con slogan come “Installa l’antivirus", “Dai Aria”, “Dagli dei metri” approda anche in Alto Adige la campagna di comunicazione lanciata a livello nazionale in alcune città per dare il messaggio che è la bicicletta il mezzo perfetto per gli spostamenti nell´emergenza Covid-19. L’inizativa è promossa da FIAB-Südtirol Alto Adige in collaborazione con "Salvaciclisti" di Bologna, Provincia di Bolzano e Green Mobility (STA). Gli slogan, tradotti anche in tedesco e ladino, compariranno su manifesti di colore giallo in tutto l´Alto Adige e soprattutto a Bolzano in uffici, stazioni, scuole e treni. La campagna di comunicazione per invitare a usare la bici è un’iniziativa promossa per raccontare i vantaggi della mobilità attiva post Coronavirus. “Infatti spostarsi in bici garantisce il distanziamento fisico, fa bene alla salute, rafforza le difese immunitarie, mantiene l’aria pulita", afferma l'assessore alla mobilitá Daniel Alfreider. "Andare in bici Inoltre favorisce la vita all’aria aperta, concede più tempo per sé stessi e permette il ricostruirsi di relazioni interrotte dalla quarantena”, aggiunge la FIAB. > FOTO vedi in basso alla pagina.

anrdatuttinbici Kopie.jpg

La rete ciclabile dell´Alto Adige

 

Legetevi l´articolo sulla rete ciclabile provinciale e la sua integrazione con il Sistema dei Trasporti di tutto il territorio altoatesino. Il ruolo della Provincia infatti è fondamentale poiché coordina l’intera viabilità del territorio. Cominciamo dalle ciclovie provinciali che annoverano una rete di oltre 500 Km. Di questi 180 Km sono considerati “percorsi quotidiani”, cioè utilizzati dai ciclisti stabilmente  nei vari centri abitati per i tragitti  “casa – scuola” / “casa – centrocittà” / “casa – lavoro”. I restanti 320 Km sono ciclopiste sovracomunali di collegamento, molto utilizzate dai cicloturisti e dai residenti nel tempo libero. Sono già stati finanziati investimenti per altri 50 Km di piste per i pendolari.....  > leggi articolo 1 + articolo 2  (PDF)               > CLICCA SU FOTO

Alta-Pussteria
Alta-Pussteria

press to zoom
Resia
Resia

press to zoom
Bassa-Atesina
Bassa-Atesina

press to zoom
Alta-Pussteria
Alta-Pussteria

press to zoom
1/7

Il "Radtisch", la tavola rotonda a Bolzano

Parti interessate ed esperti di vari settori (Green Mobility, associazioni ciclistiche, amministrazione provinciale, economia, politica, cittadini interessati) si incontrano una volta al mese per discutere gli ultimi sviluppi della mobilità ciclistica in occasione di un pranzo comune. Durante l'ultima incontro Helmut ci ha detto di aver presentato il nostro "Radtisch" alla Conferenza dei Presidenti della FIAB e che è stato incredibilmente ben accolto. Quindi l´idea dovrebbe essere imitato in tutta Italia e anche in Alto Adige dovrebbe esserci in altri comuni. Günther della  Helios ci ha consigliato un buon opuscolo informativo sui collegamenti veloci in bicicletta: Link

foto_rad-Stammtisch.jpg

Infine, Olivia riporta il brainstorming fatto con i presenti, dove ha voluto sapere di cosa ha realmente bisogno l'Alto Adige per poter pedalare bene e per diventare una regione modello per la mobilità ciclistica alpina: La necessità di un ufficio di coordinamento centrale, che rappresenti gli interessi dei ciclisti e coinvolga attivamente i cittadini e gli attori centrali, è stata menzionata più volte. Anche la comunicazione e l'informazione trasparente sono state menzionate più volte, così come gli strumenti e le possibilità di ottenere un feedback direttamente dagli utenti (ad es. se manca una parte di pista ciclabile; il bisogno di avvisare in rete dove manca un pezzo, ecc.) Anche la BMM è stato un argomento: menzionate le biciclette aziendali e l'indennità per i pendolari in bici. Inoltre, molti hanno auspicato l'apertura dei corridoi / strade forestali per la bicicletta, e si è anche sollevato il problema della raccolta dati, delle piste ciclabili veloci e di un'infrastruttura aperta alla sperimentazione. E infine: il coraggio in politica! Budget per il traffico in bici e priorità per le due-ruote!  Il "Radtisch" si tiene sempre il secondo Giovedì di ogni mese alle ore 12:30 nella Pizzeria Versuka (BZ). Se vuoi esserci, inviaci una mail.

EuroVelo 8 - la rotta Medierranea

Mare verde smeraldo, chilometri di sabbia dorata, isole misteriose, cibo meraviglioso, città antiche... non sorprende che molte persone siano interessate a pedalare sulla ciclovia mediterranea a lunga distanza, chiamata EuroVelo 8. Ora è stato creato un primo opuscolo dell'intero percorso: si estende dall'Andalusia fino a Cipro con una lunghezza totale di 7.500 km per attraversare 10 paesi: sarete immersi in tabte diverse culture e paesaggi. Il percorso è suddiviso in 15 tappe, con variegati alloggi e punti di ristoro per ciclisti, centri d´informazione turistica e luoghi d'interesse, insomma la base per un cicloturismo indimenticabile con tutti i servizi necessari > vedi brochure con foto e mappe in https://en.eurovelo.com/ev
Bildschirmfoto 2020-01-24 um 20.16.26.pn

BimbinBici

 

Campagna a livello nazionale che viene svolta con successo da oltre 20 anni da FIAB. Una volta all´anno bambini e famiglie conquistano le strade della loro città. Più di 200 comuni partecipano regolarmente a questa iniziativa. Bolzano, da ben 16 anni, tiene ad Aprile l´oramai consolidata ed apprezzata tappa fondamentale nel percorso di educazione stradale con 40 classi per un totale di ca. 750 bambini (quarte e quinte) delle scuole elementari: il ritrovo è sul piazzale delle feste ai Prati del Talvera. La manifestazione è organizzata dal Comune di Bolzano (Ufficio Scuola e Tempo Libero, Polizia Municipale, Ufficio Tutela dell'Ambiente e del Territorio) e dall'Intedenza Scolastica in lingua tedesca della Provincia Autonoma di Bolzano e, quest´anno anno anche da FIAB-STAA  > QUI

bimbinbici-bz.jpg

Albergabici - il sito creato per ciclisti

Strutture ricettive possono essere classificate dalla FIAB se l'alloggio risponde alle esigenze di cicloturisti ai quali vengono assegnati servizi utili ed iscrizioni online. Alberghi, agriturismi, B&B, campeggi attrezzati riceveranno il logo ALBERGABICI come segno distintivo. Al via la nuova campagna adesione 2020. Sei un albergatore o hai o vuoi diventare una struttura bike-friendly in Alto Adige? Allora aderisci con la formula “Servizio PLUS / BASE” entro il 31 ottobre in modo da poter stampare in tempo il catalogo per la prossima stagione. Contatta in Alto Adige l´agenzia BIKE & MORE per l´adesione ad ALBERGABICI > QUI

foto_bikeandmore.jpg

 

"Bolzanoinbici" in programma per il 27 settembre 2020

 

Nell´ambito della Settimana Europea della Mobilità…in Bicicletta (SEM) ci saranno tanti eventi che in tutta Italia con ii temi della mobilità ciclistica e del diritto allo spazio pubblico in modi diversi, cosÍ anche BOLZANOINBICI che questa´anno si terrà -in forma ridotta (causa Covid)- Domenica 27 Settembre con musica e spettacoli nelle varie piazze della città dalle ore 10.00 alle 15.00. Di sicuro è la più popolare manifestazione ciclistica non competitiva, che, attraverso varie proposte di percorsi tematici, richiama mediamente oltre 5.000 partecipanti ogni anno. Fu organizzata dal Comune per la prima volta nel 1992. Con il passare del tempo si è trasformata in una vera e propria festa delle due ruote in una città senz'auto. > PDF      > PROGRAMMA BOLZANOINBICI

bolzano_in_bici.jpg

 “Installa l’antivirus – Virenschutz aktiv – Instaleia l´antivirus"    

Anche in Alto Adige la campagna di comunicazione       #andràtuttinbici      Palaktaktion nun auch in Südtirol

  clicca sulla feccia a destra per vedere altre foto                  >>         Pfeil rechts im Foto anklicken um andere Fotos zu sehen